L’azienda del futuro è…

L’azienda del futuro è…

L’azienda sociale si sta imponendo come modello di azienda del futuro. I cambiamenti a cui stiamo assistendo nel mondo del lavoro e nella gestione delle risorse umane sono probabilmente molto più forti di quanto non ci si potesse aspettare. Le statistiche che ci facevano pensare qualche tempo fa alla robotizzazione dei mestieri e delle professioni ci parevano quasi del tutto folli ma oggi siamo costretti a ricrederci: la realtà come spesso succede supera la fantasia.

Ad esempio l’intelligenza artificiale sta dominando il mondo dell’informatica e sicuramente farà il suo effetto con implicazioni sul mondo del lavoro prima del previsto. Le previsioni sull’arrivo delle tecnologie spesso sono troppo poco realistiche, nel senso che si fanno precedere dalle tecnologie stesse.

Le metriche tradizionali delle Risorse Umane? Non bastano…

La gestione delle risorse umane interne e delle relazioni con l’esterno oggi conduce a non poter più valutare un’azienda solo dal punto di vista delle metriche tradizionali come la performance finanziaria o la qualità dei prodotti e dei servizi.  Oggi è importante valutare le aziende soprattutto sulla base della qualità della loro relazione con i lavoratori e con i clienti così come sulla base del loro impatto sulla società in generale.

E’ quello che configura oggi il fenomeno dell’”Azienda Sociale”, cioè dell’organizzazione che non si rapporta più solo con la proprietà e con sé stessa ma soprattutto con i terzi e soprattutto con quei terzi che entrano in una relazione stretta con l’azienda stessa. La grande differenza rispetto al passato risulta nel fatto che l’azienda viene vista come responsabile della qualità di tali relazioni in generale e che tale responsabilità crea un impatto positivo o negativo sul valore complessivo dell’immagine della società stessa.

Cosa devono fare le aziende dunque?

Le aziende devono quindi differenziare la loro posizione e a spendere energie anzitutto nei confronti dei loro collaboratori ma anche verso i territori nei quali vivono, verso le comunità dei clienti e dei fornitori che vi abitano e verso le autorità che regolano i territori stessi.

Quali strumenti possono aiutare?

Esistono svariati strumenti che possono aiutare le aziende nel posizionarsi come Aziende Sociali, sapendo che lo sforzo maggiore dovrà essere fatto a livello di cultura aziendale e di incitamento a sviluppare tale cultura. Il marketing interno sarà quindi chiamato in causa in prima persona e strumenti come quelli menzionati di seguito potranno fare da testimonianza concreta che l’azienda è decisa a percorrere la strada dell’azienda sociale…

  • il Portale HR per l’ottimizzazione dei processi di relazione tra azienda e dipendenti e collaboratori;
  • le suite di HR Analytics che permette di valutare in ogni momento l’avanzamento rispetto agli obiettivi aziendali;
  • le suite di Gestione delle Risorse Umane che permettono alle Direzioni HR di disporre e gestire le informazioni necessarie per facilitare e favorire il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Tutte le aziende possono dunque diventare Aziende Sociali. Ciò che conta è la volontà di gestire le relazioni in modo strutturato e moderno, come fa Ithesia Group al suo interno e per i suoi clienti…

Read More

Commercialisti di Verona – Rapporto Ithesia sulla digitalizzazione

La digitalizzazione è una necessità per tutti e i commercialisti di Verona hanno deciso di affrontarla con serenità e dovuto anticipo. Ithesia sta raccogliendo dati a riguardo di questo fenomeno tramite interviste quotidiane con professionisti del territorio che si dimostrano sempre più decisi ad intraprendere la strada digitale, pur con qualche timore e non senza evidenziare gli sforzi necessari per percorrere il cammino.

Ecco dunque gli assi principali della digitalizzazione per i commercialisti di Verona:

  1. dotazioni software all’altezza del termine “digitale”
  2. presenza web sempre più accentuata
  3. utilizzo di servizi cloud e di strumenti di condivisione e collaborazione

Ed ecco anche gli aspetti meno positivi che vengono messi in luce senza lamentele ma in un’ottica di completa trasparenza e di realismo:

  • apprensione sui costi, che tuttavia sfuma una volta che si sono ben percepiti i vantaggi ed i costi effettivi delle soluzioni
  • necessità di formare le risorse interne, tematica verso la quale Ithesia si è ben strutturata con una divisione che si occupa solo di formazione
  • carico di lavoro nell’apprendere con efficacia ad utilizzare tutte queste nuove tecnologie e metodologie per fare business.

Se desideri anche tu fare parte di questo pannello di osservazione clicca su questo link e verrai contattato da un nostro operatore per un’intervista.

IThesia Studio Srl

Viale del Commercio, 47
37135 Verona (VR)
Ufficio 045 4770854
info@ithesiastudio.it
www.ithesiastudio.it

Read More

Gestionali e Erp Zucchetti per Piccole, Medie e Grandi Imprese

Il Gruppo Ithesia è uno dei più importanti partner Zucchetti sul territorio italiano e dispone di vaste competenze e centinaia di installazioni di prodotti gestionali e ERP per piccole e medie imprese.

L’offerta del gruppo è tra le più complete, è realizzata dalle diverse aziende del gruppo e annovera tra i suoi prodotti principali:

Gestionale 1 Zucchetti, la soluzione semplice e intuitiva per tutte le aziende di piccole dimensioni fornita da Ithesia Pro

Gestionale 2 Zucchetti, una soluzione che consente di gestire problematiche complesse legate alla contabilità generale e analitica, al magazzino, alla produzione, ai clienti e ai fornitori pur nell’ambito di una interfaccia semplice e intuitiva, fornita da Ithesia Pro

Mago 4 Professional, una nuova famiglia di soluzioni gestionali strutturata seguendo i criteri di un ERP: multilingua, flessibile, scalabile e personalizzabile, fornito da Ithesia Pro

Ad Hoc Revolution, per la piccola e la media impresa, strutturato a moduli e completamente scalabile, per le esigenze di gestione più complesse e a costi di implementazione contenuti, fornito da Ithesia Pro e da Zeta Soluzioni

Mago 4 Enterprise, la scelta ideale per aziende industriali e commerciali che intendano crescere con il loro software gestionale e dotarsi sin da subito di strumenti di controllo del quadro strategico aziendale

Ad Hoc Infinity, l’ERP di ultima generazione in ambiente Web che viene fornito da Ithesia Pro e da Zeta Soluzioni

Read More

Gestionali e ERP Zucchetti per Commercialisti e Consulenti del Lavoro

L’estesa competenza di Ithesia Group circa il mondo dei Professionisti fa dell’azienda un interlocutore privilegiato di Commercialisti e Consulenti del Lavoro, specialmente nell’attuale dinamica di trasformazione e di passaggio al modello digitale completo.

Per questo Ithesia Group è competente nella fornitura di tutti i migliori prodotti per i Professionisti, dal gestionale per la organizzazione dello studio ai prodotti per la Lean Finance.

Ago Infinity

Omnia

Leanus

Conservazione Infinity

Paghe Web

Paghe Smart

Paghe Omnia

Read More
Paghe web

Paghe web è il software per l’elaborazione della busta paga

Con il software Paghe Zucchetti disponi di un vero e proprio sistema di payroll con funzioni avanzate che consentono di offrire alle aziende clienti una consulenza sempre più evoluta ed efficace, servizi nuovi e utili per la loro fidelizzazione.

Grazie ai numerosi automatismi di calcolo, all’ampiezza funzionale e al calendario precompilato il programma per l’elaborazione dei cedolini permette ai Consulenti del Lavoro di massimizzare l’efficienza dell’intero processo di produzione delle buste paga, riducendo al minimo possibilità di errore e interventi manuali.

Read More

Ztravel, per viaggiare di più spendendo di meno !

Oltre la nota spese, ormai il Business Travel è un argomento di grandissima attualità…

Viaggiare è sempre più necessario, il mondo è sempre più piccolo ed è sempre più importante che il processo di Business Travel sia gestito in modo professionale sin dal momento dell’ideazione di una trasferta e della richiesta di autorizzazione.

Ithesia Pro fornisce e implementa ZTravel con la sua competenza dei processi e delle organizzazioni piccole e complesse, riuscendo a fornire le soluzioni che portano benefici nel più breve tempo immaginabile.

Read More
Dossier fatturazione elettronica

Dossier Fatturazione Elettronica: pochi giorni alle scadenze 2019

La fatturazione elettronica entra nel vivo in questi giorni. Il Governo vara le prime proroghe per consentire alle aziende di iniziare i progetti di cambiamento e Zucchetti prepara gli annunci per le nuove soluzioni dedicate al mondo B2B.

Le soluzioni Zucchetti sono già le più utilizzate dal mercato e l’integrazione totale con i software gestionali del produttore di Lodi consentono la massima efficienza alle aziende di tutte le dimensioni. Ithesia Group mantiene un archivio online di tutte le notizie e le raccomandazioni per i clienti sul proprio sito Web strutturato nei seguenti punti…

Tieniti aggiornato sulle novità riguardanti la Fatturazione elettronica, leggi tutti gli articoli:

Fatturazione Elettronica: come farla funzionare, clicca qui

Fatturazione Elettronica: tutte le scadenze, clicca qui

Fatturazione Elettronica: tutta la verità, clicca qui

Read More
Chi è Ithesia

Azienda – chi è Ithesia Group

IThesia Group nasce dall’agreement di aziende operanti sul mercato dell’ICT nazionale da oltre 25 anni.
Oggi Ithesia Group è uno dei principali partner di Zucchetti a livello nazionale per dimensione, copertura geografica e funzionale.

La sua missione è riuscire a comunicare passione ed esperienza, nonché, attraverso l’innovazione tecnologica, diffondere procedure e metodi per sfruttarne compiutamente i vantaggi.
Ogni soluzione infatti è sempre finalizzata alla crescita e al miglioramento delle risorse, l’approccio, basato sulla conoscenza e sulle competenze, è sempre di tipo professionale e trova la sua massima espressione nella fiducia e nel costante consolidamento dei rapporti con i maggiori leader informatici nazionali e stranieri, con i quali IThesia Group costruisce ogni giorno importanti sinergie.
Read More

Fatturazione Elettronica: come farla funzionare?

Ci sono tanti modi per prendere di petto un’innovazione “imposta” come la Fatturazione Elettronica. Alcuni partiti politici vogliono addirittura abolirla e quando verrà letto questo articolo si saprà se avranno avuto il sopravvento oppure no.

Quello che è certo è che l’imposizione rimane, che sia gradita oppure no, anche perché tutta l’Unione Europea sta andando nella medesima direzione.

Come farla funzionare, dunque, perché sia un vero beneficio che ripaghi dai costi inevitabili che ci saranno? Ecco alcuni spunti per una “riflessione veloce”, visto che i tempi stringono…

  1. Anzitutto è bene riflettere sul fatto che la fatturazione elettronica rappresenta un punto di arrivo necessario. Nessuno si immagina di poter gestire tra dieci anni la stessa quantità di documenti cartacei o anche solo non automatici (ancorché elettronici) che gestiamo oggi. Il mondo si fa più complesso, le transazioni aumentano, per fortuna l’economia riprende, le deviazioni come l’evasione fiscale devono potere essere riportate a normalità e se ci sono metodi più efficaci questi devono potere essere alla portata di tutti. Pensiamo solo a quanto lavoro sarà possibile risparmiare per chi si occupa di fare analisi finanziarie, come i commercialisti, non dovendo più occuparsi di pensare all’aspetto burocratico e cartaceo della situazione.
  2. In secondo luogo la fatturazione elettronica porta con sé la possibilità di usufruire dei vantaggi di avere dei documenti finalmente elettronici che possono dare origine a molti altri benefici. Immaginiamo ad esempio di potere disporre allo stesso tempo di questi elementi: a) fatturazione elettronica, b) conservazione digitale nel rispetto delle norme di legge c) firma digitale per validare ogni documento emesso dalla società. La situazione che si configurerebbe sarebbe quella di una completa ottimizzazione dei flussi e di un importante risparmio di risorse per tutta la comunità economica. E’ importante notare che questa situazione si può realizzare velocemente con le soluzioni di Zucchetti.
  3. Un’altra applicazione immediata della fatturazione elettronica è la possibilità di focalizzare i propri manager addetti al reparto Amministrazione, Finanza e Controllo oppure i professionisti al servizio della propria azienda sull’analisi dei flussi invece che sulla produzione dei medesimi. Il risultato sarà paragonabile a quello di chi possa permettersi la supervisione di uno chef stellato in una cucina dove prima lavoravano solo cuochi intenti a preparare le pietanze…
  4. Se ci è lecito sognare possiamo addirittura pensare che il ruolo di consulente che i propri manager o i propri professionisti assumeranno sempre di più lo possa un giorno assumere anche l’Agenzia delle Entrate che potrà un giorno configurarsi non più e non solo come verificatore ma soprattutto e in primo luogo come consulente tributario, essendo in grado di condividere con i contribuenti quello che si aspetta prima che effettuino i versamenti piuttosto che limitarsi a colpire le deviazioni ex post.

Ci sono mille modi per far funzionare l’adempimento della Fatturazione Elettronica e mille altri sarà possibile identificare una volta che sarà implementata per tutte le aziende. La trasformazione digitale finalmente è alle porte e porta benefici, basta che sia cavalcata e non subita da tutte le aziende.

 

Read More

Fatturazione Elettronica: tutte le scadenze

Siamo tutti consapevoli ormai che la Fatturazione Elettronica è una priorità del 2018 e sappiamo anche che si tratta di una obbligazione che prima o poi colpirà tutte le aziende. Ma quali sono le scadenze vere a cui non possiamo sottrarci?

Ormai la situazione è in discesa e le scadenze sono molto poche, sapendo che la scadenza che riguarda la maggior parte delle aziende è quella del 1° Gennaio 2019.

Il 1° Luglio 2018 scatta l’obbligo di emissione delle fatture e delle note di variazione in forma elettronica per due categorie di prestazioni:

  • le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere usati come carburanti
  • le prestazioni di subappaltatori e subcontraenti di imprese che ad appalti di lavori, servizi e forniture stipulati con un’amministrazione pubblica.

Il 1° Settembre 2018 scatta l’obbligo di emissione delle fatture e delle note in forma elettronica per le cessioni di beni di importo superiore alla soglia di 155 euro IVA inclusa risultanti da un’unica fattura presso uno stesso punto vendita in ambito tax-free shopping.

Il 1° Gennaio 2019 scatta invece l’obbligo più generale di emissione delle fatture e delle note di variazione in forma elettronica per tutte le operazioni effettuate nei confronti di altri privati titolari di partita IVA a condizione che tali prestazioni siano poste in essere tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio italiano.

Cosa succede se si rimpiazza la fattura elettronica con una fattura cartacea? Nulla, nel senso che la eventuale sostituzione della fattura elettronica con quella tradizionale è considerata nulla ed il documento come non emesso.

Read More