L’ambiente dello studio professionale, con le dovute fasi di sviluppo, si sta muovendo nell’ottica di un’era sempre più digitale, facendosi carico di un compito importante: la crescita dell’imprenditoria per mezzo della tecnologia.

L’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale della School of Management del Politecnico di Milano ha dichiarato che lo scorso anno si è rivelato un vero e proprio punto di transizione verso lo studio digitale, definendo una irreversibile maturazione dello studio in termini tecnologici. Questo è in gran parte dovuto all’aumento della spesa complessiva per strumenti digitali del 2,5% (1,142 milioni di euro) rispetto all’anno precedente. Non si tratta quindi di una situazione temporanea, ma una vera e propria leva competitiva in grado di migliorare l’organizzazione e il posizionamento sul mercato degli studi professionali.

Le attività di innovazione poste in essere dai professionisti sono volte principalmente a risolvere necessità dal punto di vista dell’efficienza interna e della gestione della relazione per mezzo delle nuove tecnologie.

Scopriamo insieme quali sono i maggiori trend digitali dello studio professionale.

Cloud

Il sistema cloud è utilizzato ormai dal 36% degli studi professionali, i quali si ritengono pienamente soddisfatti dell’attività, considerando i seguenti come principali benefici derivanti dall’utilizzo di questo strumento:

  • diminuzione dei rischi legati alla Sicurezza informatica (25%);
  • diminuzione dei costi (17%);
  • miglior servizio, maggior tempo da dedicare ad altre mansioni e rapidità dei processi (16%).

Analisi dei dati

Un ruolo altamente strategico è destinato agli smart data, comprendenti i big data e l’analisi dei dati. Un dato interessante è che il 24% degli studi professionali dichiara di utilizzare i dati che transitano dallo studio per migliorare l’esperienza della clientela, in particolare offrendo nuovi contenuti e nuovi servizi. I vantaggi sono numerosi, tra i quali la migliore organizzazione dei clienti e i minori livelli di contenzioso.

Social media

A supporto dell’attività dello studio, i social network sono sempre più utilizzati, presentando un aumento annuo del tasso di utilizzo dal 44% al 63%. Si pensi ad esempio a quei professionisti che mettono a disposizione la loro consulenza on-line per mezzo di questo canale comunicativo. Vuoi conoscere come migliorare l’attività social del tuo studio? Ithesia ha pensato a questa tua esigenza, leggi l’articolo Digitalizzare lo Studio vuol dire: usare i Social Network?.

Ogni studio professionale si sta digitalizzando e ognuno gioca le proprie carte migliori per distinguersi sul mercato. Vuoi conoscere le azioni dei tuoi concorrenti per migliorare la tua attività?
Con Ithesia questo è possibile! Leggi le statistiche sulla digitalizzazione degli studi professionali per trovare nuovi spunti e raggiungere l’efficienza…